IMG-LOGO

AlimentiNutrizione

2020/01/16

Un portale on line, con l’aggiornamento delle Tabelle di Composizione degli Alimenti, per scelte alimentari sempre più consapevoli.

È online il portale AlimentiNutrizione, un importante strumento informativo e conoscitivo, per guidare le persone verso stili di vita più sani, equilibrati e sostenibili.

Gli utenti possono navigare in 6 sezioni:

1. Tabelle Composizione Alimenti. 
Contiene i dati di composizione degli alimenti degli ultimi dieci anni. Qui si può conoscere l’energia e il contenuto nutrizionale dei principali alimenti che assumiamo.

2. Consumi alimentari. 
Monitoraggio dei prodotti alimentari maggiormente consumati nel mercato italiano.

3. Etichettatura nutrizionale. 
È un data base con numerose etichette nutrizionali di prodotti alimentari in commercio, commentate dai ricercatori del CREA Alimenti e Nutrizione. I prodotti sono suddivisi per macro categorie di consumo. Per ogni prodotto, contenuto all’interno di ciascuna categoria, vengono forniti, se disponibili, la marca, il prezzo al pubblico, la composizione e i valori nutrizionali.

4. Percepire la tradizione. 
Atlante virtuale della qualità sensoriale dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali Italiani, per comunicare le proprietà qualitative e sensoriali dei prodotti selezionati oggetto di studio, presenti in alcune regioni italiane.

5. Linee guida alimentari.
Sezione dedicata al documento italiano di riferimento per una alimentazione equilibrata, rivolto ai consumatori. La sezione raccoglie periodicamente le migliori evidenze scientifiche e fornisce consigli e indicazioni alimentari

6. Focus specifici.
La sezione mette a disposizione degli utenti uno spazio di approfondimento su argomenti specifici del settore agro-alimentare, mediante aggiornate informazioni scientifiche e alcuni risultati della ricerca svolta presso il CREA Alimenti e Nutrizione.

Il portale rappresenta il prodotto finale specifico del progetto di ricerca SIAGRO – Sistema Informativo sui prodotti AGROalimentari italiani sviluppato e svolto dal 2010 al 2015, nell’ambito del progetto più ampio QUALIFU – QUalità ALImentare e FUnzionale.