IMG-LOGO

Etichetta nutrizionale: le nuove normative

L’etichetta nutrizionale, con le nuove normative ha bisogno di essere prodotta e mantenuta con un database dinamico e condiviso.

Gestione del packaging dinamico

L'etichetta nutrizionale è una dichiarazione riportata sull'etichetta di un prodotto alimentare. Si riferisce al suo valore energetico e al suo contenuto in proteine, grassi, carboidrati, fibre alimentari, sodio, vitamine e sali minerali.
L'etichetta nutrizionale in Europa, sino all'emanazione del Regolamento UE n. 1169/2011 era facoltativa, a meno che sulla confezione o nella pubblicità del prodotto alimentare si facesse riferimento a specifiche indicazioni nutrizionali.
Ora il nuovo regolamento stabilisce che tutti i prodotti preconfezionati devono avere l'etichetta nutrizionale.

Quali sono gli alimenti per i quali l’etichetta nutrizionale è obbligatoria?

L’obbligo dell’etichetta nutrizionale si applica solo ai prodotti alimentari preimballati, destinati alla vendita al consumatore finale (comprese le cosiddette collettività: bar, esercizi pubblici e di ristorazione, catering).
Nel caso di alimenti destinati alla vendita a operatori commerciali, la tabella nutrizionale non è necessario che sia stampata sull’etichetta, ma è sufficiente sia trasmessa al cliente nei documenti commerciali (es. schede tecniche), che devono in ogni caso accompagnare o precedere la spedizione.
Sono pertanto esclusi i prodotti preincartati per la vendita diretta (ad esempio i formaggi esposti in banco-frigo, avvolti nel cellophane con etichetta adesiva del supermercato), gli alimenti venduti sfusi ( legumi esposti nel sacco per la pesatura fai-da-te) e i cibi somministrati dalle collettività.

Sul sito del Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (CREA) è disponibile una guida alla lettura dell'etichetta nutrizionale.

La dichiarazione nutrizionale obbligatoria deve indicare:

  • il valore energetico in chilojoule (kJ) e in chilocalorie (kcal) per 100 grammi (g) o per 100 millilitri (ml). Un chilojoule corrisponde a 1kcal x4,2  

le quantità di:

  • grassi
  • acidi grassi saturi
  • carboidrati
  • zuccheri
  • proteine
  • sale

Possono essere aggiunte altre indicazioni, facoltative, riguardanti le quantità di uno o più dei seguenti elementi:

  • acidi grassi monoinsaturi 
  • acidi grassi polinsaturi 
  • polioli 
  • amido
  • fibre
  • sali minerali
  • vitamine

Per rispettare le normative e aggiornare rapidamente le etichette è necessario disporre di un database dinamico, capace di gestire il flusso di lavorazione, dialogare con i sistemi informativi, aggiornare ogni singolo campo dell’etichetta nutrizionale e aggiornare tutti gli output della comunicazione.
4 Flying ha sviluppato 4PACK, l'applicazione in grado di gestire l’archivio completo dei packaging, di strutturare tutti i contenuti legali e marketing in forma atomica per la creazione degli output richiesti in modo dinamico, dall’etichetta a scaffale, alla scheda tecnica per il catalogo e alla scheda web per l’e-commerce o l’app mobile.